Petra Magoni e Ferruccio Spinetti sempre più “complici” / Il Velino

Posted By Petra Magoni / Press / Nessun commento

Roma, 10 mar (Il Velino) – “Io e Ferruccio ci siamo incontrati sul palco. Suonare cover è stata quindi un’esigenza. E abbiamo attinto dal repertorio dei brani più famosi. Piano piano il progetto è diventato sempre più importante, e sempre più forte si è manifestata l’esigenza di scrivere”, al VELINO Petra Magoni (di Pisa, classe 1972) presenta “Complici”, il nuovo album in uscita martedì 15 marzo su etichetta Blue Note/Emi Music Italy. A otto anni di distanza da quando è nato il duo Musica Nuda con la Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso, casertano classe 1970 che vive a Poggibonsi, ex Avion Travel), un cd con undici inediti che portano la firma oltre che di Magoni e Spinetti, anche di autori come: Pacifico, Max Casacci dei Subsonica, Pasquale Ziccardi, Carlo Marrale con un testo di Bruno Lauzi, Alessio Bonomo, Alfonso De Pietro, Al Jarreau, Sylvie Lewis, Luigi Salerno. In più sono state inserite nell’album anche tre cover: “Mirza” di Nino Ferrer,“Mon Amour” di H. Salvador (in lingua francese) e “Felicità” di Lucio Dalla (in italiano). “‘Complici’ – spiega Petra – non è la title-track. Con ‘complici’ abbiamo voluto indicare la nostra complicità che non è sentimentale ma quella di portare avanti questo progetto anomalo con impegno, onestà e passione facendolo diventare piano piano qualcosa che va al di là di quello che ci potevamo immaginare”. Con inoltre ancora la possibilità di “uscire in tuta senza essere riconosciuti e, al tempo stesso, riempire i teatri”. Il 17 marzo Petra e Ferruccio suoneranno all’Auditorium Parco della Musica di Roma: l’omaggio all’Unità d’Italia Petra lo ha pensato, ma non avendolo provato non lo anticipa per non sbilanciarsi.“Io e Ferruccio ci siamo incontrati sul palco. Suonare cover è stata quindi un’esigenza. E abbiamo attinto dal repertorio dei brani più famosi. Piano piano il progetto è diventato sempre più importante, e sempre più forte si è manifestata l’esigenza di scrivere”, al VELINO Petra Magoni (di Pisa, classe 1972) presenta “Complici”, il nuovo album in uscita martedì 15 marzo su etichetta Blue Note/Emi Music Italy. A otto anni di distanza da quando è nato il duo Musica Nuda con la Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso, casertano classe 1970 che vive a Poggibonsi, ex Avion Travel), un cd con undici inediti che portano la firma oltre che di Magoni e Spinetti, anche di autori come: Pacifico, Max Casacci dei Subsonica, Pasquale Ziccardi, Carlo Marrale con un testo di Bruno Lauzi, Alessio Bonomo, Alfonso De Pietro, Al Jarreau, Sylvie Lewis, Luigi Salerno. In più sono state inserite nell’album anche tre cover: “Mirza” di Nino Ferrer,“Mon Amour” di H. Salvador (in lingua francese) e “Felicità” di Lucio Dalla (in italiano). “‘Complici’ – spiega Petra – non è la title-track. Con ‘complici’ abbiamo voluto indicare la nostra complicità che non è sentimentale ma quella di portare avanti questo progetto anomalo con impegno, onestà e passione facendolo diventare piano piano qualcosa che va al di là di quello che ci potevamo immaginare”. Con inoltre ancora la possibilità di “uscire in tuta senza essere riconosciuti e, al tempo stesso, riempire i teatri”. Il 17 marzo Petra e Ferruccio suoneranno all’Auditorium Parco della Musica di Roma: l’omaggio all’Unità d’Italia Petra lo ha pensato, ma non avendolo provato non lo anticipa per non sbilanciarsi.Roma, 10 mar (Il Velino) – “Io e Ferruccio ci siamo incontrati sul palco. Suonare cover è stata quindi un’esigenza. E abbiamo attinto dal repertorio dei brani più famosi. Piano piano il progetto è diventato sempre più importante, e sempre più forte si è manifestata l’esigenza di scrivere”, al VELINO Petra Magoni (di Pisa, classe 1972) presenta “Complici”, il nuovo album in uscita martedì 15 marzo su etichetta Blue Note/Emi Music Italy. A otto anni di distanza da quando è nato il duo Musica Nuda con la Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso, casertano classe 1970 che vive a Poggibonsi, ex Avion Travel), un cd con undici inediti che portano la firma oltre che di Magoni e Spinetti, anche di autori come: Pacifico, Max Casacci dei Subsonica, Pasquale Ziccardi, Carlo Marrale con un testo di Bruno Lauzi, Alessio Bonomo, Alfonso De Pietro, Al Jarreau, Sylvie Lewis, Luigi Salerno. In più sono state inserite nell’album anche tre cover: “Mirza” di Nino Ferrer,“Mon Amour” di H. Salvador (in lingua francese) e “Felicità” di Lucio Dalla (in italiano). “‘Complici’ – spiega Petra – non è la title-track. Con ‘complici’ abbiamo voluto indicare la nostra complicità che non è sentimentale ma quella di portare avanti questo progetto anomalo con impegno, onestà e passione facendolo diventare piano piano qualcosa che va al di là di quello che ci potevamo immaginare”. Con inoltre ancora la possibilità di “uscire in tuta senza essere riconosciuti e, al tempo stesso, riempire i teatri”. Il 17 marzo Petra e Ferruccio suoneranno all’Auditorium Parco della Musica di Roma: l’omaggio all’Unità d’Italia Petra lo ha pensato, ma non avendolo provato non lo anticipa per non sbilanciarsi.

Comments

comments